CROWDSOURCING

Inside the Breath si è sviluppato sin dall’inizio come un progetto poco convenzionale, in grado di coniugare una ricerca scientifica all’avanguardia con tecnologie un po’ fuori dal comune come il nostro prototipo di “spirometro”. In grado di creare un gruppo di lavoro multidisciplinare che spazia dalla medicina all’ingegneria alla biologia, organizzato in forme non usuali come il cluster tecnologico pubblico-privato.

In linea con questa vocazione alla massima innovazione ed “apertura mentale”, proponiamo uno strumento estremamente interessante come il crowdsourcing.

Ancora poco utilizzato nell’ambito della ricerca sanitaria, questo metodo di ricerca scientifica condivisa si è dimostrato utile per fare rete in numerosi settori, tanto da essere utilizzato persino da enti come la NASA e diverse multinazionali.

In sintesi consiste nello sharing, attraverso apposite piattaforme dedicate, di contributi di professionisti e ricercatori con diverse competenze, con lo scopo di far crescere uno specifico progetto appositamente sottoposto da un “committente” alla comunità. I contributi di ciascun componente questa community, appositamente gestiti e moderati dal sistema digitale, formano un corpus di idee, spunti, soluzioni che ampliano notevolmente le potenzialità dei progetti, anche e soprattutto di quelli nati in realtà piccole.

Stesso ampliamento di opportunità per i singoli ricercatori che, grazie alla propria competenza o semplice intuizione, possono scrivere il proprio nome su innovazioni che faranno la storia.

Il “laboratorio virtuale” di Inside the Breath si è esteso oltre i suoi confini fisici, spalancando le porte a scienziati di tutto il mondo che, indipendentemente dal territorio di provenienza, vogliano offrire le proprie competenze. Per aderire servono “solo” un computer e tante idee nuove e vincenti.

L’obiettivo è creare una community di esperti che si confrontino su quanto fatto finora e aprano nuove piste nelle aree toccate dal progetto: l’analisi dell’espirato, l’oncologia, l’epidemiologia e l’intelligenza artificiale.

Una volta registrati sulla piattaforma si potranno proporre nuove idee o valutare e migliorare proposte già inserite. Nessun vincolo, nessun impegno fisso: ciascuno partecipa nel modo più conforme al proprio talento.

Questo sito tutela e rispetta la riservatezza degli utenti in ottemperanza alle norme sulla protezione dei dati personali, sia nazionale (D.Lgs 196/2003), sia comunitaria (Regolamento europeo 679/2016 - GDPR). CLICCA QUI per L'INFORMATIVA SU PRIVACY E COOKIE

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi